Gran finale a Conegliano.
Scritto da BERNARDI Silvano Domenica 21 Novembre 2010 20:38

Con la gara di oggi  si è praticamente conclusa la stagione agonistica 2010.

Ultima prova del Tour Trevigiano e prova finale della Coppa Veneto e probabilmente anche l’ultima gara ufficiale valida per la Coppa Tarzo.

Nonostante una pioggia a tratti battente, 301 erano gli iscritti, 39 le società rappresentate tra cui la “O-92 Piano di Magadino”, proveniente dalla Svizzera.

L’Orienteering Tarzo, con 2207 punti  ha vinto alla grande la gara, superando nell’ordine la squadra Svizzera dell’ O-92, la corazzata del Primiero, l’Erebus Vicenza, la Galilei di Venezia,  e via via tutte le altre.

Grande soddisfazione del Presidente Tona e dei suoi collaboratori per i risultati di  prestigio raggiunti dalla  Società,   ma la cosa di maggior spicco, che è d’obbligo evidenziare oggi,  è la consapevolezza della straordinaria maturità  raggiunta  dal gruppo dei nostri giovani, fin qui, definiti “promesse”, ma da oggi diventati “certezze” e nostro vero punto di forza.

Tutti veramente molto bravi, ma su  tutti un plauso particolare a Edoardo e Michael, il primo, che oggi compiva 17 anni,  per aver gestito da navigato  professionista iscrizioni, griglie, classifiche,  premiazioni e tutta la parte burocratica, il secondo, per  aver fortemente voluto e organizzato nella sua città questa gara rilevando  e disegnando  la nuova carta di Conegliano e tracciato tutti i percorsi.  

Tra i risultati di oggi, quelli dei nostri giovani non fanno più notizia (vedi classifiche), da segnalare però alcuni buoni risultati tra i master che pungolati dalle battutine dei giovani, stanno passo dopo passo risalendo le classifiche:  strepitoso il 2° posto di Giuliano Visintin nella M50, buone le prestazioni di Marco Peter Cudicio, Carlo Vanzella,  Rosanna Minelli e Antonella Cadalt.
b.s.
Ultimo aggiornamento Lunedì 22 Novembre 2010 14:29